Covid-19, altri due morti nel Vallo di Diano: uno era ospite della casa di riposo

Si tratta di un uomo di 86 anni di Teggiano, Michele Rocco Di Mieri, che era ricoverato presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla ed aveva patologie pregresse; l'altro è un famoso ceramista di Sala Consilina

Aumentano i decessi nel Vallo di Diano. Questa mattina, infatti, sono spirati altri due anziani affetti da Coronavirus.

Il dolore

Si tratta di un uomo di 86 anni di Teggiano, Michele Rocco Di Mieri, che era ricoverato presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla ed aveva patologie pregresse. Nelle ultime ore il suo quadro clinico è peggiorato. Il suo contagio è riconducibile al focolaio sviluppatosi a seguito della riunione di preghiera svoltasi nel Vallo di Diano a fine febbraio. Lascia la moglie e tre figli. E, sempre in mattinata, è volato in cielo un 87enne di Sala Consilina, Gianbattista Scialpi, ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale di Oliveto Citra. Si tratta della primo ospite della casa di riposo risultato positivo al tampone. Scialpi eraun famoso ceramista, insignito dal titolo di cavaliere del lavoro e dell’artigianato nel 1977,

Paziente deceduto a Vallo della Lucania

Due morti ad Agropoli e Montesano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Campania in zona gialla per cinque giorni: ecco le regole da rispettare

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento