Coronavirus, blitz in una parafarmacia di Eboli: sequestrate 1500 mascherine

I carabinieri, nel corso di un'ispezione, hanno scoperto che i presidi sanitari erano venduti a prezzi rincarati. I gestori, però, dell'attività commerciali sono risultati parte lesa

Foto dal web

Blitz dei carabinieri all’interno di una parafarmacia di Eboli dove, al termine dei controlli, hanno sequestrato 1500 mascherine FFP2” che erano state poste in vendita ad un pezzo esorbitante, ossia 12,50 euro.

L’ispezione

I titolari dell’attività commerciale sono risultati, però, parte lesa in quanto hanno già dimostrato di aver acquistato il prodotto ad un prezzo maggiorato e di non aver applicato nessuna particolare maggiorazione sullo stesso se non un normale margine di guadagno. Il prezzo maggiorato delle mascherine farebbe parte di una catena di speculatori che, in questi giorni, sta approfittando dell’emergenza da Coronavirus per arricchirsi. Su questa catena di distribuzione stanno facendo luce i militari dell’Arma, i quali, ora, faranno in modo che i prodotti sequestrati vengano destinati il prima possibile alle strutture ospedaliere che ne necessitano, come l’ospedale ebolitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa: spostarsi in un altro comune? Per la spesa sì, per il parrucchiere no

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ictus fulminante: muore a 54 anni il dottor Luongo, il cordoglio del sindaco di Montano Antilia

Torna su
SalernoToday è in caricamento