Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Abusivismo ad Eboli, blitz dei carabinieri: arrestato latitante bulgaro

Il sindaco Cariello: "A Campolongo abbiamo rilevato nuove forme di abusivismo edilizio che come sempre finiscono per rivelarsi anche attacchi indiscriminati all’ambiente"

Un 28enne di origini bulgare è stato arrestato, oggi, ad Eboli, con l’accusa di prostituzione minorile, minacce e lesioni. Su di lui pende una condanna a 4 anni ed 8 mesi di carcere disposta, lo scorso 3 agosto, dal tribunale di Taranto. Ma il giovane si era reso latitante.

Il blitz

Il ragazzo è stato ammanettato dai carabinieri nel corso di un’operazione contro il fenomeno dell’abusivismo e dell’inquinamento in località Santa Lucia. Subito dopo l’identificazione è stato rinchiuso nel carcere di Salerno, dove sconterà la pena.

Il commento

All'operazione ha partecipato il sindaco Massimo Cariello: "A Campolongo abbiamo rilevato nuove forme di abusivismo edilizio che come sempre finiscono per rivelarsi anche attacchi indiscriminati all’ambiente. Oltre agli interventi diretti che abbiamo realizzato, e per i quali ringrazio sia la nostra struttura comunale, sia l’azione ed il coordinamento dei carabinieri del maresciallo Grimaldi, abbiamo rilevato persino attacchi abusivi alle rete elettrica, circostanza della quale abbiamo informato immediatamente la stessa azienda che eroga l’energia elettrica. In più, l’azione ha consentito l’individuazione di un latitante, la cui presenza è stata segnalata all’autorità giudiziaria, così come quella di diversi immigrati clandestini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo ad Eboli, blitz dei carabinieri: arrestato latitante bulgaro

SalernoToday è in caricamento