Impianti rifiuti nei Picentini, l'alt di Alfano: "Non conosciamo i progetti"

Il sindaco di San Cipriano Picentino manda un chiaro messaggio ai colleghi di Pontecagnano e Giffoni Valle Piana che, nei giorni scorsi, hanno ottenuto i finanziamenti dalla Regione per realizzare l' "Ecodistretto"

Il sindaco Sonia Alfano

Dopo i fondi stanziati dalla Regione Campania per la realizzazione di tre impianti rifiuti nei Picentini (uno a Pontecagnano e due a Giffoni Valle Piana), il sindaco di San Cipriano Picentino Sonia Alfano ci tiene a chiarire la posizione del suo Comune.

Le critiche

Alfano entra subito nel merito della questione premettendo che il suo comune è “propenso all’istituzione dell’ecodistretto dei Picentini”. Poi va all’attacco: “I sindaci che in solitaria sono partiti per realizzare e farsi finanziare impianti di trattamento dei rifiuti non strumentalizzassero tale costituzione. Dell'ecodistretto se ne è parlato più sui giornali che nelle sedi opportune; ecodistretto significa gestione associata dell'intero ciclo dei rifiuti dalla raccolta agli impianti di trattamento”. Non solo. “Noi – sottolinea il primo cittadino - non conosciamo ne il progetto di Pontecagnano tanto meno quello di Giffoni, oltre alle tante belle parole mai visto progetti”. E ancora: “Dell'impianto di Pontecagnano non abbiamo conoscenza né della sua localizzazione precisa, né di cosa la regione ha finanziato, ne' delle infrastrutture da realizzarsi, ne' della capienza dell'impianto; lo stesso vale per l'impianto che si vuole realizzare a Sardone in sostituzione del sito di trasferenza, non abbiamo visto nulla”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’appello

Infine si rivolge ai sindaci Lanzara (Pontecagnano) e Giuliano (Giffoni) chiedendo loro di “non utilizzare la nostra disponibilità a creare l'ecodistretto al fine di giustificare le loro scelte sui propri territori, lo potranno fare solo quando metteranno tutti a conoscenza di cosa si vuole realizzare con le carte alla mano però!!! Le scelte si condividono non a chiacchiere ma con i fatti, noi siamo collaborativi ma stolti no. Di galli sulla spazzatura ne abbiamo avuti già tanti in passato” conclude Alfano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Belen in Costiera, "salto" a Ravello e degustazione dei dolci di Pansa

  • Covid-19, contagiata una bimba di Pontecagnano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento