Cronaca Centro

Emergenza idrica nel salernitano, il sindaco di Ottati: "C'è qualche idiota che taglia il tubo"

Intanto Michele Russo dei Giovani Democratici, si fa portavoce dei disagi dei cittadini per la mancanza di acqua sia in alcune frazioni che in alcuni quartieri di Campagna

Emergenza idrica anche a Campagna. Il segretario dei Giovani Democratici, Michele Russo, si fa portavoce dei disagi dei cittadini per la mancanza di acqua sia in alcune frazioni, Puglietta in particolare, sia in diversi quartieri del centro storico, come San Bartolomeno e Zappino.
"Non si può pensare solo ed esclusivamente alle località  centrali ed abbandonare le altre frazioni considerandole di serie B - osserva Russo - e non si può distogliere l'attenzione da tale problema concentrandosi solo sull'organizzazione delle feste campagnesi. Chediamo al sindaco ed alle autorità competenti di dare delle spiegazioni a riguardo e di fare tutto il possibile per far sì che non si registrino più disagi. L'acqua è un bene primario: ci sono famiglie, bambini, anziani e attività commerciali che non riescono ad affrontare una giornata normale". 

E mentre le problematiche legate alle riduzioni e alle sospensioni idriche persistono in diversi comuni del salernitano, c'è anche chi crea nuovi disagi volontariamente. E' accaduto nel comune di Ottati dove, come racconta il sindaco Eduardo Doddato, "c'e sempre qualche 'idiota' che, in piena emergenza idrica, taglia il tubo che porta l'acqua giù alla Madonna del Cardoneto, si fa gli affari propri e poi ovviamente lo lascia a terra e se ne va! E l'acqua scorre! Ringrazio i cittadini perbene che ci hanno avvisato immediatamente". Con l’allarme siccità, tali episodi, ovviamente, risultano gravi.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza idrica nel salernitano, il sindaco di Ottati: "C'è qualche idiota che taglia il tubo"
SalernoToday è in caricamento