menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gestione del canile di Salerno, pace fatta tra Comune e animalisti

L'amministrazione comunale ha raccolto la preoccupazione e le esigenze manifestate dalla Lega del Cane, garantendo la piena intenzione di proseguire in un rapporto di fattiva collaborazione

Stamattina a Palazzo di Città si è tenuto un incontro operativo tra il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l'Assessore all'Ambiente Gerardo Calabrese e una delegazione della sezione salernitana della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. Nel corso della riunione si è discusso in merito alla gestione dei canili comunali di Ostaglio e Monte di Eboli: l'amministrazione comunale ha raccolto la preoccupazione e le esigenze manifestate dall'associazione, garantendo la piena intenzione di proseguire in un rapporto di fattiva collaborazione volta alla continuazione di tutte le attività, già svolte in passato, di vigilanza, controllo e tutela della salute degli animali.

La Lega del Cane, in una recente conferenza stampa, ha spiegato le ragioni per le quali non gestirà più i canili. Gli animalisti hanno raccontato di avere debiti per circa 130 mila euro, "a causa dei ritardi sui pagamenti del Comune" e quindi di non aver potuto prendere parte alla gara d'appalto indetta dall'amministrazione. Non è mancata, però, la replica dell'assessore comunale all'Ambiente, Gerardo Calabrese che ha precisato: "Il servizio di gestione annuale del canile comunale sito in via Ostaglio e del canile comunale sito in località Monte di Eboli doveva essere formalizzato con la sottoscrizione del contratto, ma la Lega del Cane non si è presentata". Con la riunione di oggi, ad ogni modo, sembra che la questione sia stata chiarita.
 


 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento