menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Provincia che brucia, nuovi incendi a Sala Consilina e Atena

Purtroppo il lavoro della Squadra di Padula guidata da Casalnuovo è stato vanificato in poco tempo dal vento che ha alimentato le fumaiole dalla parte sottostante

Nuovo incendio a Sala Consilina, su Monte Vivo. Dalle ore 15 circa di oggi, dopo essere intervenuta attraverso la bonifica dei focolai lungo il costone roccioso delle Grotte di Polla, la Squadra Antincendio del Distaccamento di San Rufo si è spostata su questo nuovo fronte che sembra  abbastanza esteso. A darne comunicazione  è stato il Comando Stazione Carabinieri Forestali di Padula su segnalazione alla Sala Radio dell'ente Comunità Montana. Quest'ultimo pare abbia fatto richiesta di un Dos regionale e del mezzo aereo di difficile reperimento data l'intensità degli interventi in tutta la Regione Campania. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'altro rogo

Anche su foresta Cupone (il vecchio incendio Atena-Sala dei giorni scorsi) c'è una nuova ripresa del fuoco che si è riattivato dalla parte sottostante e desta molta preoccupazione negli addetti allo spegnimento che da stamattina hanno operato senza sosta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le difficoltà

Purtroppo il lavoro della Squadra di Padula guidata da Casalnuovo è stato vanificato in poco tempo dal vento che ha alimentato le fumaiole dalla parte sottostante. Ciò ha fatto sì che Casalnuovo e i suoi uomini si siano trovati il fuoco alle spalle. Sono queste le rischiose condizioni in cui si trovano ad operare le squadre che stanno operando senza sosta da circa 5 giorni sullo stesso incendio estesosi a macchia d'olio e irrefrenabile. Ore intense nella sala radio della comunità montana Vallo di Diano che tengono tutti con il fiato sospeso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento