menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesca Bilotti

Francesca Bilotti

Tragedia all'Unisa, consegnata la perizia: Francesca era in zona vietata

Secondo l’ingegnere della motorizzazione, sul luogo del sinistro c’è un segnale solo all’esterno, non visibile da chi attraversa il percorso interno

La ragazza era in zona vietata: è stata fatta luce sulla tragica morte di Francesca Bilotti, travolta e uccisa da un bus nel campus universitario di Fisciano. E' stata consegnata la perizia disposta dalla Procura di Nocera. Ma nell'area in cui si è verificato il fatale incidente, mancava l'apposita segnaletica. Secondo l’ingegnere della motorizzazione, sul luogo del sinistro c’è un segnale solo all’esterno, non visibile da chi attraversa il percorso interno.

In altre parole, la ragazza sarebbe stata falciata in una zona nella quale sarebbe stato vietato l’attraversamento pedonale: la segnalazione, con apposito cartello, sarebbe risultata però essere presente soltanto in uscita e non in entrata. Francesca ha battuto la testa, perdendo i sensi e cadendo a terra, mentre il mezzo ha proseguito la corsa e le ruote posteriori la hanno schiacciata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento