Incidente sul lavoro in Bulgaria: muore un cilentano, lutto a Perdifumo

La vittima è il 63enne Gerardo Di Muoio, originario di Perdifumo: mentre era alla guida di un escavatore, per causa da accertare, è finito in una buca

Dramma sul lavoro ieri in Bulgaria: ha perso la vita un operaio salernitano, il 63enne Gerardo Di Muoio, originario di Perdifumo nel Cilento. L’uomo era impegnato nei lavori di costruzione del gasdotto Balkan Stream a Pleven: mentre era alla guida di un escavatore, per cause ancora da chiarire, sarebbe caduto in una grossa buca. 

L'autopsia

Disposta l'autopsia: dolore nel Cilento. I familiari attendono ora l'esito delle indagini e le pratiche per il rientro della salma in Italia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Grande attesa a Fisciano, apre il Parco Commerciale "Le Cinque Porte"

  • Il postino di "C'è Posta per Te" fa tappa a Padula: mistero sul destinatario della lettera

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento