Tragedia al Porto, muore operaio 42enne: l'incidente sul lavoro

L'uomo stava lavorando presso il porto in via Ligea quando, quando sarebbe stato travolto da un carrello. Inutili i soccorsi

Porto

Choc al porto di Salerno. Un 42enne, Beniamino Tafuri, era rimasto gravemente ferito a seguito di un incidente sul lavoro: purtroppo, nonostante i soccorsi, non ce l'ha fatta ed è morto presso l'ospedale Ruggi.  L'uomo stava lavorando in via Ligea quando, quando sarebbe stato travolto da un carrello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

Sul posto, i sanitari 118 che hanno condotto l’operaio presso il nosocomio di via San Leonardo. Troppo gravi, però, le ferite riportate: il 42enne è spirato. Indagano, dunque, le forze dell'ordine per ricostruire l'esatta dinamica del dramma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento