rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Nocera Inferiore

Chiusura del Convento di Sant'Andrea, il sindaco scrive ai Frati Cappuccini

"Nella nota inviata a fra Gianluca Savarese, ho chiesto un incontro personale per esporre il punto di vista di centinaia di nocerini che si sono mobilitati nelle ultime settimane per impedire la chiusura della struttura religiosa" scrive De Maio

Si cerca il tutto per tutto per evitare la chiusura del Convento di Sant'Andrea. Dopo una raccolta firme, anche il neo sindaco Paolo De Maio fa il suo tentativo. E lo fa con una lettera inviata ai Frati Cappuccini, chiedendo un incontro per verificare se ci siano le condizioni affinchè nulla cambi e la struttura resti aperta. 

La lettera

Tra le prime azioni da Sindaco ho inteso inviare una lettera al padre provinciale dei Frati Cappuccini, in merito alla questione della paventata decisione di chiudere il Convento di Sant’Andrea.  Nella nota inviata a fra Gianluca Savarese, ho chiesto un incontro personale per esporre il punto di vista di centinaia di nocerini che si sono mobilitati nelle ultime settimane per impedire la chiusura della struttura religiosa. Dapprima la raccolta di firme dell'associazione “Convento Sant’Andrea Laudato sii” che sta tentando con una petizione di accendere i riflettori sulla questione, senza dimenticare l’impegno di altri gruppi associativi, dai volontari ospedalieri dell’Avo a quelli del Centro polifunzionale per disabili “De Nicola”. Segno che il Convento di Sant’Andrea rappresenta una realtà indispensabile per la nostra comunità. E come dimenticare lo straordinario impegno per raccogliere e inviare generi di prima necessità in Ucraina? Un faro orante, la Collina del Parco perderebbe un qualificato punto di riferimento spirituale, caritativo e anche culturale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura del Convento di Sant'Andrea, il sindaco scrive ai Frati Cappuccini

SalernoToday è in caricamento