Nuvole nere emesse da una nave mercantile, a Salerno: l'ira del Codacons

Marchetti: "Ci si chiede se nella vicenda in esame vi sia stato l’intervento della Guardia Costiera o di altre autorità preposte. Ci si chiede altresì se il Porto di Salerno sia dotato di adeguati dispositivi per rilevare gli indici di inquinamento"

Pioggia di segnalazione al Codacons: venerdì 18 gennaio, alle 9 circa, una nave mercantile appena uscita dal porto di Salerno, stazionando in un’area  per più di un’ora, ha immesso nell’aria dense nuvole di fumo nero, cagionando un sicuro un danno ambientale.   Le segnalazioni da parte di cittadini ne hanno denunciato, dunque, il forte inquinamento atmosferico.

La denuncia

"Ci si chiede se nella vicenda in esame vi sia stato l’intervento della Guardia Costiera o di altre autorità preposte. Ci si chiede altresì se il Porto di  Salerno sia dotato di adeguati dispositivi per rilevare gli indici di inquinamento atmosferico e ambientale", si legge su una nota a firma del presidente del Codacons Campania, Enrico Marchetti.

Parla l'avvocato Pierluigi Morena

L’inquinamento ci aggredisce da ogni dove, ma ciò che più di tutto colpisce, è l’inerzia dell’autorità preposta, che accetta tutto e  troppo spesso ci costringe ad intervenire. Al fine di perseguire gli obiettivi e le finalità statutarie, abbiamo formulato alla Guardia Costiera di Salerno, al Comando Generale del Corpo delle  Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, all’Autorità portuale di Salerno, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno ed al Ministero delle  Infrastrutture,  espresso invito ai sensi della normativa di legge applicabile in materia, a voler adottare tutti i provvedimenti di legge nei confronti del  mercantile, facilmente individuabile, che ha rilasciato i fumi nell’atmosfera, contestualmente abbiamo formulato istanza di accesso agli atti nei confronti  dell’Autorità portuale per sapere se sono presenti nell’area portuale dispositivi di rilevamento per la tutela ambientale, ed infine abbiamo richiesto l’accesso ed il rilascio di copia degli atti aventi ad oggetto rilevamenti di inquinamento dell’atmosfera e delle acque marine effettuati nell’anno 2018 nell’area portuale e del nominativo del responsabile dell’esecuzione dei procedimenti amministrativi connessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

                                                                                                 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

  • Nuovo Dpcm, commercianti bloccano la strada a Nocera Inferiore: traffico in tilt

  • Covid-19, ordinanza di De Luca: resta il coprifuoco, confermata la Dad

  • Coronavirus, altri 262 casi positivi nel salernitano: i dati del Ministero

  • Scafati, alunne bendate durante l'interrogazione a distanza: parla il preside

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento