menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccise la moglie a Sapri: è morto in ospedale Milito

Si è spento il ragioniere 75enne che lo scorso 29 aprile uccise la moglie Antonietta Ciancio, con un colpo di pistola alla nuca

Si è spento presso l’ospedale di Paola in Calabria, Gabriele Milito, il ragioniere 75enne che lo scorso 29 aprile uccise la moglie Antonietta Ciancio, con un colpo di pistola alla nuca, nella propria abitazione a Sapri, lasciandola agonizzante nel letto.

Il fatto

Il cadavere della donna fu ritrovato dai Carabinieri di Sapri tre giorni dopo: Milito fu trovato in aperta campagna in stato confusionale e ammise di aver premuto il grilletto della sua pistola regolarmente detenuta. Dopo soli 13 giorni di carcere ebbe anche la possibilità di scontare la pena ai domiciliari, ma una serie di vicende lo hanno riportato dietro le sbarre. L’uomo era detenuto nel penitenziario di Paola e pare fosse caduto in depressione.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento