menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ernesto Sica

Ernesto Sica

Operazione Italo, il sindaco Sica: "E' una grande vittoria dello Stato contro la criminalità"

Il primo cittadino di Pontecagnano Faiano ringrazia la magistratura e le forze dell'ordine per gli arresti delle ultime ore avvenuti nella Piana del Sele

Dopo l’imponente operazione, denominata Italo, che ha visto impegnati anche a Pontecagnano Faiano oltre trecento carabinieri, il sindaco Ernesto Sica interviene sugli arresti delle ultime ore. Prima però – scrive – “è doveroso da parte mia, a nome dell’intera amministrazione comunale, rivolgere un plauso e un sentito ringraziamento alla magistratura e alle forze dell’ordine per la brillante operazione odierna che fa sentire, ancora una volta, la rassicurante e forte presenza dello Stato sul nostro territorio”.

Per il primo cittadino si tratta di una “nuova e grande vittoria dello Stato contro quel crimine organizzato che condiziona la vita democratica e lo sviluppo socio-economico di ogni città. Per questo rivolgo un plauso e un sentito ringraziamento alla Magistratura, al colonnello Neosi, al capitano Fasolino e a tutti i protagonisti di questa straordinaria attività svolta egregiamente sul nostro territorio. A loro va il merito, ancora una volta, di aver riaffermato i principi di legalità che necessitano del sostegno, del coraggio e dell’impegno quotidiano di ogni istituzione e cittadino”. E aggiunge: “Come ho più volte detto, nessuno può abbassare la guardia e nessuno deve avere paura perché l’operazione Italo è una rinnovata testimonianza della presenza dello Stato per la sicurezza delle nostre Comunità. I cittadini – conclude Sica - devono continuare ad avere immensa fiducia in chi ogni giorno lavora incessantemente per far trionfare sempre e comunque la giustizia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento