menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Straniero sgozzato con una bottiglia al Decathlon: è caccia all'assassino

L'uomo, originario del Marocco, è stato trovato privo di vita dei pressi di un chiostro a pochi metri dal centro commerciale di Montecorvino Pugliano. Continuano le indagini dei carabinieri

Continuano senza sosta le indagini dei carabinieri sulla morte di un 35enne originario del Marocco,  il cui cadavere è stato rinvenuto, nel pomeriggio di ieri, nei pressi di un piccolo chiostro a pochi metri dal centro commerciale Decathlon a Montecorvino Pugliano. Sembra che l’uomo sia stato sgozzato con una bottiglia di vetro al termine di una furibonda lite con un altro straniero che, successivamente, si è dato alla fuga. Un unico colpo che gli ha inciso la giugulare facendolo morire in pochi secondi in una pozza di sangue. E’ questa la pista su cui stanno lavorando i militari dell’Arma, che, però, non ne escludono altre. A rinvenire il corpo è stato un uomo tunisino che ha subito allertato le forze dell’ordine e che è già stato ascoltato in caserma dagli inquirenti.

Al termine di alcuni accertamenti si è scoperto che la vittima, trovata priva di documenti,  era uno straniero senza fissa dimora, con precedenti e dedito all'uso smodato di alcolici, che da un po’ di tempo si appoggiava nella struttura della Caritas di Pagliarone. Sarà l’esame autoptico a chiarire l’ora del decesso e l’esatta dinamica dell’omicidio. I sistemi di videosorveglianza della zona non registravano o non funzionavano. E’ caccia all’aggressore.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento