menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ponte di Sacco

Il ponte di Sacco

Il ponte di Sacco, chiuso per frana ma utilizzato dagli automobilisti

Un ponte storico, alto circa 170 metri, completato nel 1969 su progetto dell’ingegnere Giulio Krall

Dopo la tragedia di Genova, c’è preoccupazione in provincia di Salerno per la presenza del ponte che collega i comuni di Sacco e Roscigno.

Le caratteristiche

Un ponte storico, alto circa 170 metri, completato nel 1969 su progetto dell’ingegnere Giulio Krall. E' costruito da un'arcata di 111 metri e freccia 27,45 metri, su tre costole in cemento armato, collegate tra loro con centine metalliche, incorporate dell tipo "melan", sistema Forrobeton. L'impalcato in cemento armato, formato da soletta piena e da tre travi longitudinali continue, collegate con travi trasversali, è sorretto da esili colonne poste ad interasse costante di 8,77 m. Al ponte si accede con due brevi viadotti ad una e a due campate di 8,77 m. Sezione trasversale 8,50 m, carreggiata 6 m, due marciapiedi da 1,25 m ciascuno.

Il caso

In realtà dovrebbe essere chiuso dal 2010 quando una frana, sul versante di Roscigno, obbligò alla Provincia di imporre il divieto di transito. Ma non è così. Perché lungo il  ponte ci passano un po’ tutti, tranne i bus di linea. Una situazione di pericolo che, in queste ore, sta preoccupando maggiormente la popolazione locale. L'auspicio è che vengano effettuati al più presto i controlli strutturali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento