menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esame di Stato 2013, gli studenti salernitani "raccontano" la prima prova

Christian Pandolfi del Virtuoso: "La prima prova d'esame è stata meglio di quanto immaginassi prima di entrare a scuola"

Tirano un sospiro di sollievo, i dodicimila studenti che questa mattina hanno affrontato la prima prova scritta dell'esame di stato. Adrenalina ed emozioni a fior di pelle, per gli alunni salernitani che domani si preparano ad affrontare la seconda prova e, il 24 giugno, l'ultima, per conquistare la Maturità. Sorrisi, ma anche volti su cui si legge una notte trascorsa in bianco ed un bel po' di battiti accelerati. 

E le tracce, ancora una volta, hanno sorpreso tutti. In particolare, a destare meraviglia tra gli studenti, Magris. Tra i reduci della prima prova, intanto, al liceo scientifico Da Procida, Maria Romano: "Ero un pò indecisa, ho cambiato: ho iniziato a fare la prima traccia del saggio breve, ma poi ho riversato la mia scelta sull'analisi del testo che ha lasciato tutti un po' sorpresi. Ci aspettavamo qualche autore più scontato, Calvino ad esempio", ha raccontato la studentessa.

"L'esame mi è parso molto semplice rispetto a quello che pensavo, non ho trovato particolari difficoltà nello svolgimento: posso dirmi soddisfatta", ha detto un'altra studentessa salernitana, Simona Sapere. "E' andata alquanto bene, credo - ha annunciato il rappresentante dell'alberghiero Virtuoso, Christian Pandolfi - Diciamo che dopo un breve momento di indecisione per la vastità di temi fattibili,  la scelta è ricaduta sul saggio breve Storico-Politico che parlava degli omicidi politici. Sono stati di grande aiuto gli articoli messi a disposizione: è stato meglio di quanto immaginassi prima di entrare a scuola".

Dal Da Vinci, invece, qualcuno si aspettava come autori Pirandello o Dante e, quindi, è rimasto colpito dalla scelta ministeriale, come raccontato da Antonio Castiello del liceo scentifico. "La preoccupazione che uscisse qualcosa di nuovo e del tutto sconosciuto si è avverata: fortunatamente ero pronta ad argomentare nuovi temi- incalza Mariachiara Fasano del Da Vinci - Ho affrontato il primo ostacolo di questo lungo percorso di maturità , tanto attesa". Insomma, effetto sorpresa a parte, i ragazzi sono usciti da scuola trionfanti, preparandosi ad affrontare, domani, la seconda prova. D'obbligo, l'in bocca al lupo a tutti i diplomandi, dalla nostra redazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento