menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angelo Rispoli

Angelo Rispoli

Un incontro per scongiurare la crisi della raccolta dei rifiuti: la proposta dei sindacati

"E’ necessario per scongiurare l’imminente crisi della raccolta e le inevitabili proteste dei lavoratori che vedono in pericolo la loro occupazione ": ha commentato Rispoli (Fiadel) sottolineando come la situazione più critica resti a Pontecagnano

I sindacati chiedono di avviare le procedure di raffreddamento per la vertenza riguardante i lavoratori del settore rifiuti della provincia di Salerno. Leonardo Tortora, Gennaro Scarano ed Angelo Rispoli, rispettivamente sindacalisti di Cgil, Uil e Fiadel, hanno inviato, infatti, una lettera al Prefetto, al presidente della Regione Campania, all' assessore regionale all’Ambiente, al presidente dell’Ente d’Ambito ed ai vertici dei quattro Consorzi di Bacino del territorio hanno auspicato una convocazione per permettere un incontro in tempi brevi.

Il commento di Rispoli

"E’ necessario per scongiurare l’imminente crisi della raccolta e le inevitabili proteste dei lavoratori che vedono in pericolo la loro occupazione e la propria sicurezza reddituale - ha commentato Rispoli sottolineando come la situazione più critica resti presso il cantiere di Pontecagnano Faiano, con i sindacati che si sono appellati anche al primo cittadino della comunità picentina, Giuseppe Lanzara - Vogliamo risposte in merito al mancato pagamento dei dipendenti e in particolare riferimento alla quattordicesima e alle mensilità di dicembre e gennaio. Vogliamo capire se il Comune, nel rispetto della normativa in materia di solidarietà tra stazione appaltante e appaltatore, provveda al pagamento diretto dei lavoratori - ha concluso - Siamo pronti, anche in questo caso, a un confronto in merito qualora si acceda a questa richiesta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento