Cronaca

Rientri dall'estero, scatta l'obbligo di segnalarsi all'Asl: l'ordinanza in Campania

Lo ha disposto dall’ordinanza del presidente Giunta Regione Campania dell’11 agosto, fatte salve tutte le disposizioni nazionali e regionali già vigenti in tema di rientri dai Paesi extra Schengen

Ora è obbligatorio segnalarsi entro 24 ore dal rientro al competente Dipartimento di Prevenzione della ASL Salerno per test sierologici o tamponi e monitoraggio della situazione epidemiologica. Come disposto dall’ordinanza del presidente Giunta Regione Campania dell’11 agosto, fatte salve tutte le disposizioni nazionali e regionali già vigenti in tema di rientri dai Paesi extra Schengen e da quelli individuati dai competenti organi statali come a maggior rischio, a tutti i cittadini residenti in Campania che fino al 31 agosto facciano rientro da vacanze dall’estero, con tratte dirette o attraverso scali o soste intermedie nel territorio nazionale, è fatto obbligo di segnalarsi, per la somministrazione di test sierologici e/o tamponi e del monitoraggio della relativa situazione epidemiologica.

Come segnalarsi

Per quanto concerne il territorio di competenza dell'ASL Salerno la segnalazione va indirizzata alla e-mail: dp.sep@aslsalerno.it telefono: 089/693960. Nella e-mail  andranno indicati, per ogni cittadino che dovrà essere sottoposto a test sierologici o tamponi , nome, cognome, data e luogo di nascita,  codice fiscale,  indirizzo di residenza, cellulare, paese di provenienza e giorno di arrivo in Italia. 
 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientri dall'estero, scatta l'obbligo di segnalarsi all'Asl: l'ordinanza in Campania

SalernoToday è in caricamento