Cronaca Piazza Gian Camillo Gloriosi

Rissa a Torrione per fatti di droga: arrestati altri due giovani a Salerno

I Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti dei salernitani A.S. classe 1998 e S.D. classe 1999

Concorso di tentato omicidio, lesioni aggravate, porto e detenzione di arma: queste le pesanti accuse per due persone arrestate dai carabinieri, ieri, a Salerno. I Carabinieri della locale Compagnia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti dei salernitani A.S. classe 1998 e S.D. classe 1999.

L'arresto

Grazie alle indagini, è stato  possibile accertare la partecipazione degli indagati, in concorso con un 18enne e un 16enne già tratti in arresto in flagranza di reato, nella efferata aggressione, scaturita da dissidi conseguenti alla cessione di alcune dosi di sostanza stupefacente, con l'utilizzo di un coltello, un martello e un tirapugni, lo scorso 12 luglio 2018, in piazza Gian Camillo Gloriosi, ai danni di tre fratelli, di cui uno era stato trasportato in pericolo di vita presso il Ruggi.  I due giovani, dunque, sono  finiti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa a Torrione per fatti di droga: arrestati altri due giovani a Salerno

SalernoToday è in caricamento