rotate-mobile
Cronaca

Vestiti da Carnevale, insultano e riprendono due poliziotti: pornostar e il suo compagno a processo

I due agenti di polizia sono assistiti dall'avvocato Giovanna Sica e si costituiranno parte civile nel procedimento

Filmarono e poi sbeffeggiarono attraverso i social due poliziotti che erano in strada, impegnati ad identificare entrambi. Finiscono a giudizio per volere della Procura di Salerno: sono una pornostar di origini salernitane ed il suo compagno

La storia

I due rispondono di diffamazione e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale. L’episodio risale al mese di marzo quando, a seguito di un controllo su strada, due poliziotti fermarono un uomo e una donna, che si aggiravano per il centro di Salerno, vestiti in abiti carnevaleschi da Pantera Rosa. Insospettiti, i due poliziotti fermarono la coppia e chiesero documenti, come da prassi. I due però si rifiutarono di fornire le generalità, filmando la scena con un cellulare e insultando i due. Il video finì poi in una diretta legata al profilo della donna, che accusò i due agenti di “abuso di potere”, appellandoli come “Inutili servi dello Stato e cagnolini”. L'indagine della Questura poi condusse all'identificazione dei due, ora finiti a processo con decreto di citazione diretta a giudizio. I due agenti di polizia sono assistiti dall'avvocato Giovanna Sica e si costituiranno parte civile nel processo. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vestiti da Carnevale, insultano e riprendono due poliziotti: pornostar e il suo compagno a processo

SalernoToday è in caricamento