menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coltivavano marijuana a Sant'Eustachio: scoperti grazie al fiuto di Zebon

Blitz dei militari del Gruppo Guardia di Finanza di Salerno che, nell'ambito di servizi d'Istituto coordinati e pianificati dal Comando Provinciale, hanno arrestato 2 persone che coltivavano marijuana

Blitz dei militari del Gruppo Guardia di Finanza di Salerno che, nell'ambito di servizi d'Istituto coordinati e pianificati dal Comando Provinciale, hanno arrestato 2 persone che coltivavano marijuana. Le Fiamme Gialle, in località “Sant’Eustachio”, anche grazie al fiuto di Zebon, labrador antidroga, ha permesso di scoprire una vera e propria piantagione di marijuana, occultata all’interno di un’area caratterizzata dalla presenza di piante di limone e di pere, con tanto di sistema d’illuminazione e calore artificiale, nonché una “serra”, con canali di irrigazione collegati alla rete idrica.

Gli arbusti in questione, oltre 50 e di varia altezza (da un metro e mezzo a oltre 3 metri), sono stati sradicati e sequestrati, mentre i responsabili sono stati condotti agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, accusati di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope. Tale rinvenimento ha permesso di scoprire che le piante, ormai pronte per la raccolta, erano state curate dapprima in ambienti chiusi, poi sono state coltivate in serra, sino ad essere talmente imponenti da dover essere piantate su terreno aperto. Proprio per questo motivo il risultato conseguito rappresenta un ulteriore segno tangibile dell’impegno del Corpo a tutela della legalità, e si inserisce in un più ampio contesto di controllo del territorio che testimonia ancora una volta, il costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento