rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore

Scontri alla partita Nardò-Nocerina, dodici agenti feriti: arrestati due tifosi molossi

Gli agenti del commissariato di Nardò e della Digos di Lecce e di Nocera Inferiore, attraverso il confronto di immagini catturate durante gli scontri a margine del match hanno individuato tre persone

Due arresti per gli scontri avvenuti dopo la partita di calcio di serie D Nardò - Nocerina nei quali sono rimasti feriti 12 poliziotti. Un minore denunciato. Gli agenti del commissariato di Nardò e della Digos di Lecce e di Nocera Inferiore, attraverso il confronto di immagini catturate durante gli scontri a margine del match hanno individuato tre persone.  

Gli arrestati

Due sono stati arrestati, un terzo denunciato perchè minorenne. Sono tutti tifosi della Nocerina. La polizia è sulle tracce di altri tre uomini anche loro campani. Conseguenze ci saranno anche per alcuni tifosi della squadra di casa, il Nardò, non ancora identificati. Per i cinque di cui al momento sono note le generalità, scatterà il Daspo da parte del questore. Dopo la partita di domenica, i tafferugli sono iniziati con lancio di fumogeni e bottiglie per poi degenerare in episodi di violenza gravi che hanno causato ferite e il ricorso al 118 per 12 agenti di polizia. Accertamenti sono in corso per risalire ad altri responsabili degli episodi di violenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri alla partita Nardò-Nocerina, dodici agenti feriti: arrestati due tifosi molossi

SalernoToday è in caricamento