rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Pagani

Sequestri beni D'Auria Petrosino Fezza

L'operazione è stata effettuata dagli agenti di polizia

Sorveglianza speciale per Antonio D'Auria Petrosino, 32enne nato a Cava de' Tirreni, attualmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari. L'ordinanza è stata emessa dalla Corte d'Appello di Salerno ed eseguita dalla polizia di Stato. L'uomo è marito di Rita Fezza, figlia di Salvatore, morto in un agguato camorristico a Pagani, risultato integrato nel clan D'Auria Petrosino - Fezza, operante nell'agro nocerino sarnese.

Il magistrato ha inoltre disposto la confisca previo sequestro intestati alla moglie dell'uomo, ossia diversi immobili situati a Pagani. Confiscate anche somme di denaro per un importo complessivo di 38792,15 Euro.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestri beni D'Auria Petrosino Fezza

SalernoToday è in caricamento