menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scafati, tentata estorsione e minacce ad imprenditore: arrestato un complice

Dopo l'arresto, nei giorni scorsi, di un uomo che aveva aggredito a fini estorsivi un imprenditore, i poliziotti hanno individuato e fermato un complice dell'aggressore

Nei giorni scorsi un 56enne di Scafati era finito in manette per tentata estorsione ai danni di un imprenditore umbro, che proprio a Scafati aveva iniziato la sua attività nel ramo di impianti e prodotti gas - energia. Dopo alcuni giorni di investigazioni i poliziotti del commissariato di Nocera Inferiore sono riusciti ad identificare ed arrestare un complice dell'aggressore: si tratta di G. C., 52 anni, anch'egli di Scafati: l'uomo, riferisce in una nota la questura di Salerno, si era reso irreperibile dopo l'arresto di C. F., avvenuto appunto nei giorni scorsi.

In base alle risultanze investigative circa le minacce subite dall'imprenditore prima di essere aggredito, il giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Nocera Inferiore Alfonso Scermino ha ordinato l'arresto dell'uomo (accusato di tentata estorsione), che è stato eseguito dagli agenti di polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento