menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prova ad uccidere la madre, il vicino e due carabinieri: arrestato 35enne

E' accaduto ad Altavilla Silentina. A scatenare l'ira dell'uomo sarebbe stato il vicino di casa che - secondo indiscrezioni - avrebbe depositato delle balle di fieno all'interno della sua proprietà.

Tragedia sfiorata ad Altavilla Silentina. Un 35 enne della zona, A.D.R., in preda ad un raptus di follia, ha tentato di investire con il trattore la madre, due carabinieri e di uccidere il vicino di casa, prima di andarsi a schiantare contro un traliccio dell'Enel. L'uomo, proprietario di un'azienda zootecnica della zona, è stato subito arrestato dai militari dell'Arma della locale stazione con l'accusa di tentato omicidio plurimo.

A scatenare l'ira dell'uomo sarebbe stato il vicino di casa che - secondo indiscrezioni - avrebbe depositato delle balle di fieno all'interno della sua proprietà. Di qui sarebbe nato un violento litigio, che poi ha fatto perdere la testa l'uomo, che ora è rinchiuso nel carcere di Salerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento