rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca Scafati

Agguato armato in un rione popolare di Scafati: due arresti per tentato omicidio

Le accurate indagini, coordinate dalla Procura, sono iniziate lo scorso 21 gennaio, quando gli agenti trovarono in strada la vittima sanguinante e quasi esanime

Sono stati arrestati all'alba di oggi, dagli agenti della squadra mobile di Napoli e del Commissariato della Polizia di Pompei, due scafatesi. A.F. di 25 anni e G.C. di 44 anni, indagati per tentato omicidio, nonchè detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip presso il Tribubale di Nocera Inferiore, su richiesta della Procura. I due, infatti, secondo l'accusa avrebbero tentato di uccidere L.V., 33enne scafatese. 

Le indagini

Le accurate indagini coordinate dalla Procura sono iniziate lo scorso 21 gennaio quando gli agenti trovarono in strada la vittima sanguinante e quasi esanime. Gli investigatori assunsero subito informazioni sugli autori dell'agguato criminale, raccogliendo varie testimonianze. E' emerso che l'aggressione era stata registrata nei pressi dell'abitazione della madre della vittima, in un rione popolare di Scafati. I due indagati oggi, dunque, sono stati messi in manette e condotti nel carcere di fuorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato armato in un rione popolare di Scafati: due arresti per tentato omicidio

SalernoToday è in caricamento