menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Fatemi vedere mio figlio o mi uccido": la mamma che somministrò il metadone al bimbo minaccia il suicidio

La mamma tossicodipendente denunciata per somministrazione di metadone e lesioni gravi al figlio di appena 50 giorni si è barricata in ospedale

Si sarebbe barricata in ospedale per vedere il figlio di appena pochi mesi, sostenendo che altrimenti si sarebbe tolta la vita. E' quanto avrebbe fatto la mamma tossicodipendente denunciata per somministrazione di metadone e lesioni gravi al figlio di appena 50 giorni, come riporta Il Mattino. La donna  diede il metadone al piccolo per curare, a suo dire, problemi di respirazione.

Il caso

Le condizioni di salute del bambino però peggiorarono e la donna, in extremis, di notte, lo accompagnò al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Speranza dove i medici fecero l’impossibile per salvare il piccolo che fu ricoverato in prognosi riservata. Nei giorni scorsi il piccolo è stato ancora male ed è stato nuovamente ricoverato all’ospedale di Battipaglia con febbre molto alta probabilmente a causa di un’infezione. La donna rischia di perdere la custodia del piccolo. Tutti a pregare per le condizioni di salute del bambino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento