Tutto pronto per il "Festival dei Diritti Sociali": la presentazione a Salerno

L'iniziativa è organizzata dall'associazione "Salute e Vita" guidata da Lorenzo Forte insieme ad altre associazioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

L’Associazione Salute e Vita invita tutti gli organi di stampa a partecipare alla conferenza stampa indetta per lunedì 14 dicembre alle ore 11.00, presso la Caffetteria “Al Portico” in Viale Antonio Gramsci, 81\83 Salerno - altezza pardo Pinocchio. Si precisa che la conferenza stampa avverrà all’aperto, in prossimità dei portici della struttura, seguendo tutte le indicazioni di distanziamento disposte per l’emergenza Covid-19. In occasione della conferenza stampa, sarà reso noto l’intero progetto del Festival dei Diritti Sociali, iniziativa realizzata con SODALIS CSV e con la partecipazione di altre associazioni, quali Téchne e Help – Tutela e Sostegno dei Consumatori.

L’evento vedrà coinvolti artisti, tecnici e specialisti in diversi settori, che formeranno e sensibilizzeranno attraverso seminari online e video-lezioni. Condivise su tutte le piattaforme saranno anche le numerose testimonianze di chi si è mosso in prima linea nella lotta per i diritti sociali e dell’Ambiente. Da Roma a Napoli, da Taranto a Trieste, da Fasano a Brescia, sono tante le voci lungo l’intero stivale ad aver accettato di dare sostegno ad un’iniziativa che nasce a Salerno.  Un progetto, questo, di ampio respiro, che vede il suo start il giorno 16 dicembre, in concomitanza del lancio di una potente pubblicità progresso contro l’inquinamento atmosferico, avviata attraverso cinquanta autobus di Bus Italia.  Con l’aggiunta di un contest fotografico a tema ambientale, già sponsorizzato da qualche settimana e che vede come giuria tecnica la Vitruvio Entertainment, e la consegna gratuita di gadget natalizi realizzati con materiale di riciclo, Il Festival dei Diritti Sociali intende muoversi in più direzioni, nella speranza di smuovere coscienze, creare cittadinanza attiva e aumentare il numero di volontari.

Torna su
SalernoToday è in caricamento