rotate-mobile
Cronaca Padula / Via Tenente D'Amato

Tragedia a Padula, 45enne si lancia dal balcone con il figlio di 2 anni: morti

Sotto choc i residenti di via Tenente d'Amato che hanno rinvenuto i cadaveri. Sul posto sono giunte le ambulanze del 118, che non hanno potuto fare altro che confermarne i decessi. Indagini coordinate dalle procura

Tragedia a Padula: un uomo di 45 anni F.A., con problemi psichici, si sarebbe lanciato dal secondo piano della sua abitazione, trascinando con sè il figlioletto di 2 anni,  precipitando all’interno del cortile condominiale, in via Tenente D'Amato. Entrambi sono morti sul colpo.

I carabinieri di Sala Consilina sono giunti sul posto, trovando i cadaveri di padre e bimbo. A dare l’allarme è stata la moglie dell’uomo, nonché madre del piccolo, una infermiera, la quale al risveglio ha fatto la raccapricciante scoperta. Al momento, non sono noti i motivi del gesto. Sul luogo, i militari della Compagnia di Sala Consilina e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Salerno, che stanno eseguendo i rilievi tecnici. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Lagonegro. Quartiere sotto choc.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Padula, 45enne si lancia dal balcone con il figlio di 2 anni: morti

SalernoToday è in caricamento