rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Politica Castel San Giorgio

Attentati a Castel San Giorgio, Fratelli d'Italia chiede la convocazione del consiglio comunale

I consiglieri comunali Michele Salvati, Stefania De Maio, Filomena Pascariello e Biagio Apostolico: "Siamo preoccupati per l’escalation di questi episodi criminali proprio perché, in meno di sei mesi, è il terzo ordigno che viene fatto esplodere"

I consiglieri comunali Michele Salvati, Stefania De Maio, Filomena Pascariello e Biagio Apostolico del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia di Castel San Giorgio – alla luce del grave episodio avvenuto il 13 giugno scorso in via Conforti dove alle ore 22.30 è stato fatto esplodere un ordigno, così come già accaduto tra la notte del 24 e 25 dicembre 2022 sotto casa del consigliere Giuseppe Alfano e il 7 aprile 2023 sotto casa del sindaco Paola Lanzara - chiedono la convocazione di un Consiglio comunale straordinario per discutere delle eventuali misure da adottare per l’emergenza sicurezza in città.

L'appello

“Siamo preoccupati per l’escalation di questi episodi criminali proprio perché, in meno di sei mesi, è il terzo ordigno che viene fatto esplodere a Castel San Giorgio. Da qui l’esigenza di richiedere un Consiglio comunale straordinario per la sicurezza sul territorio in modo da far ritornare alla tranquillità i nostri concittadini - dichiarano gli esponenti di FdI - Quale forza politica ci rendiamo favorevoli sin da subito ad adottare in Consiglio comunale tutti gli strumenti per garantire la necessaria serenità al paese. Come Fratelli d’Italia siamo schierati da sempre per la legalità e la sicurezza del territorio” aggiungono i consiglieri di FdI di Castel San Giorgio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentati a Castel San Giorgio, Fratelli d'Italia chiede la convocazione del consiglio comunale

SalernoToday è in caricamento