Salernitani più tassati d'Italia, Santoro: "Scrivo alla Corte dei Conti per farla pagare ai colpevoli"

Il consigliere comunale e provinciale interviene dopo la pubblicazione dell'analisi dell’Eurispes

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

 Salerno è tra le città italiane dove i residenti pagano più tasse. Addirittura il capoluogo di provincia è sul podio nazionale, al terzo posto, dietro solo a Reggio Calabria e Napoli. È quanto emerge dall’analisi dell’Eurispes che ha preso in esame i balzelli locali. Ebbene a Salerno una famiglia media è costretta a tra l’ammontare complessivo di Irpef, Tasi, bollo auto, Tari e addizionali comunali e regionali all’Irpef ben 7mila 648 euro l’anno. "A Salerno ormai non paghiamo più tasse per avere servizi ma i costi di anni di sprechi e collusioni - spiega a tal proposito il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro - Tra i più tassati d’Italia (ancora una volta)...Non mi rassegnerò mai all’idea che la nostra citta’ sia ridotta a bancomat per le ambizioni personali di una “famiglia”politica, li combatterò finché non riscatteremo la dignità di giovani e gente perbene prime vittime di questo sistema. Scriverò alla corte dei Conti, qualcuno deve pagare per la tortura economica che stanno sottoponendo ai salernitani da anni".  

Torna su
SalernoToday è in caricamento