rotate-mobile
social

Curiosità, due pizzaiole salernitane protagoniste del nuovo programma Rai "Pizzagirls"

Si tratta di Helga Liberto (Battipaglia) e Francesca Gerbasio (Sala Consilina)

Due pizzaiole salernitane protagonista delle puntate del nuovo programma in onda da domani, 6 aprile, su Rai Italia e visibile su RaiPlay “Pizzagirls”. Si tratta di Helga Liberto (Battipaglia) e Francesca Gerbasio (Sala Consilina). Quest'ultima sará presente nella prima puntata di domani mentre Liberto nella sesta.

Le protagoniste

“Questa è stata l’esperienza più divertente – ha dichiarato Helga Liberto riferendosi alla sua partecipazione al programma – C’è stato gioco di squadra, amicizia e mi sono sentita subito a casa e sono tornata più ricca dal punto di vista qualitativo, umano”. “La mia attività ha compiuto 18 anni, è diventata, maggiorenne. Io combatto in un territorio non facile, bello da raccontare ma non facile da vivere. Ho usato la caparbietà e la testardaggine e alla fine sono riuscita a emergere, a venire fuori, per l’innovazione nell’impasto che ho ideato e proposto”. “All’inizio ero abbastanza in tensione - ha aggiunto Francesca Gerbasio - ma Carlo (Carlo Fumo, l’ideatore e regista del programma ndr) ti fa sentire subito a tuo agio, poi c’è stato l’aito della conduttrice, Angela Tuccia. Non siamo abituate a stare sotto i riflettori, di solito ci stanno gli uomini. Questo programma fortunatamente inizia a dare voce a noi donne, è in un certo senso una forma di riscatto. Quello che facciamo è un lavoro e non esiste un lavoro per uomini o per donne, è un lavoro e si può fare”. “La mia famiglia mi ha incentivato, sostenuto, ma di difficoltà ne ho affrontate tante. Quando ho iniziato nel 2011 non se ne parlava proprio di pizzaiole”. “Ci sono state difficoltà a volte nel gestire il gruppo di lavoro perché è capitato che alcuni uomini prendessero sul lato personale i consigli o le indicazioni date sul lavoro. Dall’altro lato il mio maestro mi ha sostenuto, portato a partecipare a tanti concorsi, l’impegno nel tempo è stato ripagato. Nel 2014 ho vinto un premio (PizzaChef Emergente Sud 2014” ndr) poi è arrivata la Chiocciola Slow Food (è stata la prima pizzeria gestita da donna a ricevere la chiocciola)". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curiosità, due pizzaiole salernitane protagoniste del nuovo programma Rai "Pizzagirls"

SalernoToday è in caricamento