rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
social Pagani

Pagani ricorda le vittime della strage di Balvano

L’evento commemorativo si terrà venerdì 19 aprile, alle ore 17.30, presso il Multisala La Fenice

Il prossimo 19 Aprile a Pagani saranno ricordate le vittime della strage di Balvano, avvenuta il 3 Marzo 1944, in cui persero la vita oltre 600 vittime, tra i quali 14 paganesi. L’incidente ferroviario avvenne nella galleria “Delle Armi” nei pressi della stazione Balvano-Ricigliano, in provincia di Potenza, lungo la ferrovia Battipaglia-Metaponto. Il treno merci 8017, che trasportava abusivamente numerose persone, si fermò all'interno del tunnel per l’eccessivo peso, e nel tentativo di ripartire provocò elevate quantità di gas di scarico tossici, fatali per i viaggiatori. 

I dettagli

Nell’ottantesimo anniversario del tragico evento, venerdì 19 Aprile alle ore 17.30 presso il Multisala La Fenice a Pagani, si terrà l’iniziativa di commemorazione e di condivisione, promosso dalla Pro Loco Castello di Cortimpiano et Casalis Paganorum, in associazione con le famiglie delle vittime, patrocinato dal Comune di Pagani e dalla Provincia di Salerno, con la partecipazione del Gonfalone anche della Regione Campania e la partecipazione delle famiglie delle vittime e delle istituzioni militari e civili dei comuni coinvolti.  In quella che tuttora è considerata la strage ferroviaria più tragica d’Italia, persero la vita i cittadini di oltre 60 comuni, in gran parte campani: Agerola,  Amalfi,  Angri,  Anzi,  Aversa,   Baragiano,   Baronissi,  Barano d'Ischia,  Battipaglia,  Benevento,  Boscoreale,  Boscotrecase,  Cariati,  Cassino,  Castellammare di Stabia,  Cava de' Tirreni,   Centola,   Cercola,  Curtarolo, Corbara, Eboli, Ercolano, Gonnosfanadiga, Gragnano,  Loreto,  Maiori,  Mariglianella,  Marigliano,  Massa Lubrense,  Mignano,  Minori,  Modica,   Muro Lucano,   Napoli,  Nocera Inferiore,   Nocera Superiore,  Olevano Sul Tusciano, Pellezzano,   Picerno,    Piedimonte Matese,  Pimonte,  Poggiomarino,  Pontecagnano,  Portici,  Potenza, Prignano Cilento, Ricigliano, Roccapiemonte, Salerno,   Sant'Agnello,  Sant'Egidio  Del Monte Albino,  San Giorgio A Cremano,   San Giovanni A Teduccio,  San Mango Piemonte, San Sebastiano al Vesuvio,  Mercato San Severino,   Sarno,   Siano,  Sorrento,  Torre Annunziata,  Torre Del Greco,   Torchiara,  Tramonti,   Vico Equense,   Vietri Sul Mare.
 L’evento, organizzato dalla Pro Loco Castello di Cortimpiano, di cui è presidente Antonio Avigliano, e dalla consigliera Rita Greco per il Comune di Pagani, si svilupperà in momenti di ricordo e di approfondimento. Ai saluti istituzionali del sindaco di Pagani, Raffaele Maria De Prisco, e del consigliere provinciale, Gerardo Palladino,  e della consigliera Greco, seguiranno gli interventi di Mario Staiano, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Basilicata, del Giudice Gennaro Francione, Magistrato di Cassazione, drammaturgo e scrittore, di Marcello Sforza, storico paganese, del prof. Vincenzo Esposito, docente di Antropologia Culturale dell’Università degli Studi di Salerno, di Giuseppe Esposito, attore e regista associazione culturale Giustemply. A conclusione della manifestazione, è previsto un momento di convivialità con buffet di prodotti tipici locali gestito dell’istituto Rea-Pittoni di Pagani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani ricorda le vittime della strage di Balvano

SalernoToday è in caricamento