menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marina di Camerota, sequestrati sette immobili in un villaggio vacanza

Cinquecentomila euro di abusi edilizi per 49 unità abitative e un manufatto in cemento armato. Nei guai il titolare di un noto villaggio turistico in località Sirene

Avevano realizzato quarantanove unità abitative, del tipo prefabbricate in legno, con copertura a doppia falda e antistante ballatoio, ed un manufatto in cemento armato, con copertura a doppia falda, adibito a locale caldaia e bagni, per una volumetria complessiva di duemilacinquecentocinquanta mc, ed un valore di circa cinquecentomila euro. Deferite in stato di libertà, stamane, dai militari della stazione carabinieri di Marina di Camerota, agli ordini del luogotenente Massimo Di Franco, dunque, tre persone, due delle quali del posto, per il reato di illecito edilizio ed alterazione delle bellezze naturali in luoghi soggetti a speciale protezione e realizzazione di opere sottoposte a vincolo paesaggistico ed ambientale.

Il titolare della struttura ricettiva, il titolare della ditta esecutrice dei lavori e il direttore dei lavori hanno, infatti, realizzato le cinquanta opere edili, in assenza o difformità ai titoli autorizzatori. Sei, dunque, le unità abitative sottoposte al sequestro, insieme al manufatto in cemento armato, perchè ancora in corso di realizzazione.

Sempre oggi, a Sanza (Sa) e a Caselle in Pittari (Sa), nel corso di un servizio finalizzato al controllo delle armi, i militari della stazione carabinieri di Sanza, agli ordini del luogotenente Luigi Ferrarese, hanno, inoltre, deferito in stato di libertà due persone del posto, poiché rispettivamente responsabili di omessa ripetizione di denuncia di armi regolarmente detenute, e di illecita detenzione di munizionamento.

In particolare, il primo ometteva di reiterare la denuncia di armi, regolarmente detenute a seguito di cambio di domicilio, mentre il secondo, deteneva abusivamente17 cartucce da caccia, caricate a palla, calibro 12. Sotto sequestro, quindi, il munizionamento non registrato.

 

 

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento