rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Cava de' Tirreni

Sp75 Avvocatella insicura, la Provincia al Comitato Dragonea: "Pronti a intervenire, ma le luci spettano ai Comuni"

L'uccisione di alcune volpi per investimento d'auto rappresenta solo una delle tante cause dovute alla carenza di visibilità, di segnaletica e di illuminazione pubblica

Dopo numerosi solleciti, la Provincia di Salerno risponde al Comitato Civico Dragonea in merito allo stato di abbandono e della rischiosità della Strada Provinciale 75 Avvocatella, che congiunge Dragonea a San Cesareo di Cava de’ Tirreni. L'uccisione di alcune volpi per investimento d'auto rappresenta solo una delle tante cause dovute alla carenza di visibilità, di segnaletica e di illuminazione pubblica. 

La nota della Provincia

La Provincia – fa sapere il Comitato - si è impegnata a sostituire e ripristinare la segnaletica lungo tutto il tratto, con particolare riguardo alla segnaletica di pericolo per animali selvatici vaganti, visto che ormai gli investimenti e il rischio di incidenti sono all'ordine del giorno. Sul piano della manutenzione, invece,  ha confermato l'impegno di procedere ad una manutenzione periodica di pulizia e taglio d'erba mentre “segnatamente all'atavica questione dell'illuminazione, il discorso purtroppo, e ce lo saremmo aspettati, non è per niente incoraggiante, tant'è che essendo un tratto di strada extraurbana di categoria F la Provincia ha voluto ben sottolineare che non rientra nei casi di criticità per cui ha demandato la questione alla volontà dei Comuni di Cava e Vietri di procedere nella realizzazione di un impianto di illuminazione da tempi immemori ormai annunciato e mai concretizzato”. 

Una nota, questa della Provincia, che – sottolineano i membri del Comitato – “ci incoraggia ulteriormente in nuove e più incisive iniziative di sensibilizzazione su tematiche che interessano migliaia di cittadini che con ogni mezzo ed anche a piedi percorrono questa fondamentale arteria. Una sensazione di apertura e di interesse alle nostre istanze la notiamo con la frase di chiusura del comunicato con cui la Provincia ci invita a partecipare ad un incontro presso i suoi uffici per pianificare futuri interventi. Che altro dire, siamo solo all'inizio, ma in parte, lo possiamo dire, siamo stati ascoltati. Quando i cittadini sono Uniti e con una voce sola diventa difficile non poterli ascoltare e questa per noi è una notizia che accogliamo con favore e con umile soddisfazione. Continueremo a far valere i diritti dei nostri cittadini nella maniera più disinteressata di sempre. Abbiamo a cuore la nostra Terra e male a chi ce la tocca. Grazie di cuore al Comitato tutto e ai tanti cittadini che si prodigano per questi nobili cause”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sp75 Avvocatella insicura, la Provincia al Comitato Dragonea: "Pronti a intervenire, ma le luci spettano ai Comuni"

SalernoToday è in caricamento