rotate-mobile
Cronaca

Bagno pubblico ai piedi del Duomo per gli artisti della Fiera del Crocifisso Ritrovato: rimosso a seguito delle polemiche

Diversi salernitani avevano chiesto la ripulitura e la riattivazione dei wc pubblici già presenti in città, evitando così di posizionare il bagno chimico nella zona storica. Tuttavia, proprio in via Duomo, nelle settimane scorse fu segnalato l'increscioso episodio di una ragazza che urinava in strada a causa della mancanza di servizi igienici in zona

Era stato collocato un bagno chimico ai piedi del Duomo di Salerno, per consentire agli artisti coinvolti nella Fiera del Crocifisso Ritrovato di usufruire di servizi igienici pubblici. Ma lo scatto del wc vicino alla Cattedrale ha fatto il giro dei social, suscitando innumerevoli polemiche tra i cittadini, al punto da far rimuovere la cabina dagli organizzatori della nota kermesse. Intanto, i wc pubblici in piazza Abate Conforti restano attivi tutta la giornata.

Il fatto

A polemizzare sulla presenza della cabina wc vicino alla Cattedrale, diversi salernitani che avevano chiesto la ripulitura e la riattivazione dei bagni pubblici già presenti in città, per evitare la nuova collocazione nella zona storica. Tuttavia, come è noto, è proprio in via Duomo che pulsa il cuore della Fiera del Crocifisso Ritrovato. Ed è in quella stessa strada che, nelle settimane scorse, fu segnalato l'increscioso episodio di una ragazza che urinava in pubblico a causa della mancanza di servizi igienici facilmente raggiungibili: da qui, probabilmente, l'idea degli organizzatori, a tutela della Salerno Antica, di provvedere ad installare il bagno chimico temporaneamente in via Duomo, per scongiurare nuovi fatti analoghi. La presenza di wc pubblici in luoghi storici, risulta, peraltro, comune, nelle principali città italiane (vedi foto in basso Palazzo Reale ndr).

279300573_471006671469083_780944989749538307_n-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno pubblico ai piedi del Duomo per gli artisti della Fiera del Crocifisso Ritrovato: rimosso a seguito delle polemiche

SalernoToday è in caricamento