Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Salerno-Valle dell'Irno, collegamenti di Busitalia anche di notte: l'annuncio di Cascone, soddisfatto Napoli

Il servizio sperimentale sarà messo in esercizio fino a metà luglio e in concomitanza con la pausa estiva delle attività universitarie saranno valutati l’impatto e l’utilizzo del collegamento per renderlo eventualmente stabile

Grazie ad una riorganizzazione del contratto in essere con la Regione Campania, verrà attivato - a partire da venerdì 18 marzo e fino a domenica 17 luglio - il collegamento notturno dai comuni della Valle dell’Irno verso Salerno (e viceversa) dal venerdì alla domenica. Il servizio sperimentale sarà messo in esercizio fino a metà luglio e in concomitanza con la pausa estiva delle attività universitarie saranno valutati l’impatto e l’utilizzo del collegamento per renderlo eventualmente stabile.  

L'annuncio 

“Si tratta – sottolinea il consigliere regionale Luca Cascone, che è il presidente della IV Commissione (Urbanistica, Lavori Pubblici, Trasporti) – di un’opportunità molto importante non solo per gli studenti universitari che possono usufruire di un collegamento nei fine settimana con la città capoluogo, ma anche per gli stessi cittadini salernitani dell’area orientale. Stiamo lavorando a questo progetto dal febbraio 2019 ma tra pandemia e restrizioni abbiamo subito notevoli rallentamenti. Con il presidente Vincenzo De Luca abbiamo raccolto il grido di allarme di tanti studenti fuori sede dell’Università di Salerno che chiedevano, in uno con le Associazioni studentesche e del Magnifico Rettore che ha fortemente sostenuto l’istanza, di avere dei collegamenti serali e notturni per consentire di vivere al meglio tutte le opportunità che il nostro territorio può offrire. Abbiamo così attivato Busitalia per sviluppare questo progetto di collegamento. In questi mesi su sollecitazione delle comunità di Baronissi, Fisciano e Mercato San Severino abbiamo affinato il progetto in modo da coinvolgere anche i giovani (e non solo) della Valle dell’Irno. Su richiesta e sollecitazione del sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli abbiamo esteso il percorso anche alla zona orientale di Salerno che sarà quindi collegata fino alle 3 di notte. Grazie a questa iniziativa speriamo di garantire maggiore sicurezza ai giovani e alle loro famiglie così da far evitare anche l’utilizzo delle automobili. Questo comporterà, di conseguenza, anche una riduzione dell’inquinamento ambientale e una congestione del traffico che spesso si registra proprio nei fine settimana. Dovrebbero registrare un beneficio anche le attività commerciali strettamente collegate alla movida che potranno, in questo modo, avere un’ulteriore ripresa economica".

Il commento del sindaco Napoli:

“È stato fatto un lavoro di grande sinergia con i sindaci dei comuni di Mercato San Severino, Baronissi e Fisciano. Su mia sollecitazione la Regione Campania ha anche esteso il percorso alla zona orientale di Salerno che sarà quindi collegata fino alle 3 di notte. Ne beneficeranno gli studenti universitari (e non solo) e gli esercizi commerciali strettamente collegati alla movida che potranno avere un bacino di utenza maggiore tra i propri clienti. Inoltre, grazie a questo progetto, si potrà ridurre l’inquinamento ambientale e il traffico veicolare che si registra proprio in concomitanza dei fine settimana. Un ringraziamento doveroso al presidente della Giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca, al consigliere regionale, Presidente della IV Commissione (Urbanistica, Lavori Pubblici, Trasporti), Luca Cascone e al Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Salerno, Vincenzo Loia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno-Valle dell'Irno, collegamenti di Busitalia anche di notte: l'annuncio di Cascone, soddisfatto Napoli
SalernoToday è in caricamento