menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commemorazione dei Defunti, code di traffico e parcheggiatori abusivi al cimitero

Di fioristi abusivi, invece, non se ne è percepita la presenza. Mentre, per quanto riguarda i prezzi dei fiori, solo in qualche caso si è registrato un aumento di circa 50 centesimi

Anche quest'anno l'area che circonda il cimitero di Salerno è invasa da centinaia di automobili con a bordo i fedeli che, in occasione del 2 novembre, si sono recati a trovare i propri defunti. Lunghissime code non se ne registrano, solo qualche rallentamento a scendere verso il centro cittadino e nell'ultimo tratto per raggiungere il Pio luogo. Molti salernitani, intanto, soprattutto quelli residenti nei quartieri limitrofi, hanno preferito raggiungere il camposanto a piedi approfittando della splendida giornata di sole.

Ma anche quest'anno, come c'era da aspettarselo, alcune zone del cimitero situato si sono trasformate in vere e proprie terre di conquista per i parcheggiatori abusivi nonostante la presenza dei vigili urbani in servizio sul posto per garantire ordine e sicurezza. Uno scenario che inevitabilmente fa irritare soprattutto i poveri avventori arrivati anche dalla provincia per fare visita ad amici e parenti defunti e seppelliti a Salerno, a cui non resta altro che rovistare nelle tasche e concedere ai pressanti parcheggiatori l’obolo richiesto.

Di fioristi abusivi, invece, specie rispetto agli scorsi anni, non se ne è percepita la presenza. Mentre, per quanto riguarda i prezzi dei fiori, sono rimasti invariati rispetto al 2013. Solo in qualche caso si è registrato un aumento di circa 50 centesimi.

In collaborazione con Marilia Parente

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento