Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

L'extracomunicatio, originario del Marocco, è stato arrestato dopo che ha opposto resistenza cercando anche di colpire i militari dell’Arma con una bombola del gas

Momenti di tensione sulla litoranea di Eboli, dove i carabinieri di Eboli hanno posto sotto sequestro una macelleria per violazioni inerenti le norme sulla sicurezza sui luoghi del lavoro e quelle sanitarie.

L’aggressione

Durante le fasi del sequestro, il proprietario, B.J., un extra-comunitario di 48 anni originario del Marocco, ha apposto resistenza cercando anche di colpire i militari dell’Arma con una bombola del gas. Uno degli uomini in divisa è rimasto lievemente ferito. Lo straniero è stato prontamente bloccato e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento