rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Battipaglia

Chiese il pizzo ad un bar a Battipaglia: ai domiciliari 24enne di Rovella

L'uomo, un nullafacente pregiudicato di Montecorvino Rovella, è stato tratto in arresto dai carabinieri con l'accusa di aver chiesto, lo scorso settembre, il pizzo ad un bar della città della piana del Sele

Aveva preteso denaro dal titolare di un bar di Battipaglia per evitare che il locale venisse incendiato. Dopo alcuni mesi di indagini un pregiudicato di Montecorvino Rovella, C. V., 24 anni, nullafacente, è stato posto agli arresti domiciliari dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Battipaglia, agli ordini del capitano Giuseppe Costa e del tenente Gianluca Giglio, su disposizione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Salerno. I carabinieri hanno raccolto, durante le indagini, grazie anche alla testimonianza della vittima, chiari elementi di responsabilità a carico del giovane, ritenuto quindi responsabile di tentata estorsione. Il pregiudicato è stato posto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiese il pizzo ad un bar a Battipaglia: ai domiciliari 24enne di Rovella

SalernoToday è in caricamento