rotate-mobile
Cronaca

Straniero ucciso dopo lite in via Vinciprova: fermato un connazionale

Nel corso delle indagini sono stati individuati e sentiti alcuni testimoni oculari del fatto, secondo i quali la lite sarebbe culminata con due colpi inferti alla vittima oramai inerme sul marciapiede

Svolta nella indagini sulla morte di uno straniero a Salerno. Un uomo è stato fermato, infatti, per l'omicidio di Pavle Shubiditze, 49enne georgiano ucciso lo scorso 2 marzo in via Vinciprova. Si tratta di un suo connazionale, nei confronti del quale la Procura di Salerno ha emesso un decreto di fermo. Secondo quanto ricostruito dalle indagini coordinate dalla Procura, l'omicidio sarebbe scaturito da una violenta lite scoppiata tra il fermato e la vittima, sembra derivante da contrasti personali.

Le indagini

Nel corso delle indagini sono stati individuati e sentiti alcuni testimoni oculari del fatto, secondo i quali la lite sarebbe culminata con due colpi inferti alla vittima oramai inerme sul marciapiede. All'individuazione del presunto autore dell'aggressione si è giunti sulla base di indagini tecniche condotte dalla Polizia di Stato che hanno consentito di individuare l'uomo il quale, nel corso di un interrogatorio, ha ammesso la partecipazione alla colluttazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Straniero ucciso dopo lite in via Vinciprova: fermato un connazionale

SalernoToday è in caricamento