Gioco d'azzardo e pirateria a San Marzano sul Sarno, denunciati due responsabili

Settecento cd contraffatti in un negozio di videogiochi ed un centro di scommesse non autorizzato sono stati posti sotto sequestro dai finanzieri: due responsabili denunciati alla magistratura

I cd sequestrati (foto guardia di finanza)

E' di due persone denunciate all'autorità giudiziaria il bilancio di una serie di controlli della guardia di finanza contro la pirateria e le scommesse clandestine nella zona dell'agro nocerino sarnese: a San Marzano sul Sarno i baschi verdi della compagnia di Scafati hanno sequestrato circa 700 supporti magnetici tra giochi per Play Station, Xbox 360 e Nintendo WII, un personal computer contenente i file da copiare e le copertine dei giochi, nonché due masterizzatori utilizzati per la duplicazione. Il tutto si trovava in un negozio di consolle e giochi per computer, oltre che nell'abitazione del titolare, perquisita dopo il blitz nell'attività commerciale.

Sempre a San Marzano sul Sarno i finanzieri hanno sequestrato un centro di scommesse abusive che ufficialmente era un Internet point: oltre al locale, che recava l'insegna di un allibratore di Malta non autorizzato ad esercitare in Italia neanche con l'intermediazione di cittadini italiani, i finanzieri hanno posto sotto sequestro tutta l'attrezzatura presente al suo interno, ossia 2 postazioni con personal computer ed una stampante termica, utilizzati per l’illecita attività, denunciando, nel contempo, anche un giocatore che aveva scommesso nell’agenzia abusiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I responsabili del negozio di videogiochi e dell'agenzia di scommesse sono stati denunciati a piede libero alla procura della Repubblica di Nocera Inferiore, il primo per violazione alla normativa sul diritto d'autore, il secondo per l’esercizio abusivo delle attività connesse ai giochi ed alle scommesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Coronavirus, nuovi 10 contagi in Campania: il bollettino

  • Tutti a mare a Salerno: nessuno rinuncia ai tuffi, traffico in Costiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento