rotate-mobile
Cronaca Montecorice

Inchiesta Gf Scavi, lavoratori a rischio in quattro Comuni: l'appello della Fiadel

I Comuni coinvolti sono, nello specifico, Montecorice, Lustra, San Mauro Cilento e Prignano Cilento

La Fiadel Salerno, attraverso il suo coordinatore provinciale Angelo Rispoli, ha espresso preoccupazione per il destino occupazionale dei lavoratori dell'appalto per la raccolta e lo spazzamento dei rifiuti nei comuni di Montecorice, Lustra, San Mauro Cilento e Prignano Cilento.

L'appello

Tale preoccupazione deriva dalle vicende giudiziarie che hanno recentemente coinvolto la Gf Scavi, l'azienda incaricata del servizio, creando incertezza tra i dipendenti. Rispoli ha sollecitato ufficiali rassicurazioni sul mantenimento dei posti di lavoro e ha richiesto un incontro urgente per affrontare e dirimere ogni dubbio. "È nostro dovere tutelare i diritti e gli interessi dei lavoratori che operano in un settore tanto importante per la comunità", ha sottolineato. La Fiadel è determinata a monitorare la situazione per proteggere i diritti dei lavoratori e collaborare con le autorità competenti affinché si trovino soluzioni adeguate. Rispoli ha invocato la cooperazione delle amministrazioni comunali e degli enti appaltanti per assicurare la continuità lavorativa di chi opera nel delicato ambito della gestione dei rifiuti. L'obiettivo dell'incontro proposto è discutere le misure necessarie per garantire la stabilità occupazionale di fronte agli sviluppi giudiziari riguardanti l'appalto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Gf Scavi, lavoratori a rischio in quattro Comuni: l'appello della Fiadel

SalernoToday è in caricamento