Battipaglia, non riesce a raggiungere l'ospedale: partorisce nel palazzo

A Battipaglia, l'ingegnere Gabriella Pizzolante, già in forze all'ufficio tecnico del Comune di Ravello, in preda alle doglie, appena uscita di casa, alle 16:30, ha dato alla luce la sua secondogenita, Maria

Non riuscendo a raggiungere in tempo l'ospedale più vicino, ha partorito nell'androne del palazzo: il fatto risale a mercoledì. A Battipaglia, l'ingegnere Gabriella Pizzolante, già in forze all'ufficio tecnico del Comune di Ravello,  in preda alle doglie, appena uscita di casa, alle 16:30, ha dato alla luce la sua secondogenita, Maria. Ad aiutarla nel parto, il marito Biagio Cipolletta, ex comandante della Polizia Locale di Ravello, nelle insolite vesti di ostetrico, contando sulle istruzioni via telefono dalla centrale operativa del servizio di emergenza del 118.

Il caso

Minuti interminabili, ma poi, il lieto fine: poco dopo la nascita, è arrivata l'ambulanza per il trasferimento all'ospedale di Battipaglia. Maria, che pesa 3200 grammi sta bene, come sua madre. Un piccolo grande miracolo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento