rotate-mobile
Cronaca Polla

Fiocco azzurro all'ospedale di Polla, il neopapà: "Hanno salvato la vita a mia moglie e a mio figlio"

La giovane mamma,nella notte era giunta in condizioni disperate al Pronto Soccorso in una situazione di estrema emergenza dovuta ad un distacco della placenta che le aveva provocato un’emorragia massiva

Gioia grande, da parte di V.O., il papà di Antonio, nato nella notte tra il 30 aprile e il 1° maggio all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Come racconta Ondanews, delicato e, fortunatamente, con un lieto fine, il parto cesareo effettuato d’urgenza dall’équipe del dottor Francesco de Laurentiis, Responsabile dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia.

Il fatto

La giovane mamma, infatti, nella notte era giunta in condizioni disperate al Pronto Soccorso in una situazione di estrema emergenza dovuta ad un distacco della placenta che le aveva provocato un’emorragia massiva, fino ad abbassarle i valori dell’emoglobina a 6. La diagnosi repentina e l’intervento del dottor de Laurentiis, in sinergia con l’équipe del reparto di Rianimazione, con il dottor Rinaldo Naimoli e la dottoressa Silvia D’Arienzo, e con quella della Pediatria, ha salvato la vita della donna e del suo neonato.

Il ringraziamento

Un ringraziamento di cuore, dunque, da parte del neopapà per i medici e il personale del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale di Polla e a quelli del reparto di Pediatria e gli angeli della Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore "per tutto il lavoro che stanno facendo in questi giorni in cui Antonio è ricoverato nel loro reparto“. Il bebè, intanto, oggi sta bene e a breve potrà essere dimesso dall’Umberto I.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiocco azzurro all'ospedale di Polla, il neopapà: "Hanno salvato la vita a mia moglie e a mio figlio"

SalernoToday è in caricamento