rotate-mobile
Cronaca

Il Comune ritira il bando per i dirigenti, la Cisl: "I candidati non erano di suo gradimento?"

Il segretario Raffaele Vitale: "Ancora una volta la nostra amministrazione comunale non si smentisce: dispone della macchina comunale come meglio crede"

Scoppia la polemica sul nuovo bando di mobilità prima pubblicato e poi annullato dal Comune di Salerno. A scendere in campo è Raffaele Vitale, segretario aziendale della Cisl Fp: “Ancora una volta la nostra amministrazione non si smentisce. Dispone della macchina comunale come meglio crede e produce in maniera continua dotazione organiche e rimodulazione delle strutture a proprio uso e consumo. Pubblica bandi di mobilità e successivamente li annulla. Forse – si domande – chi aveva partecipato al bando non era di gradimento di questa amministrazione?”. Poi conferma: “Chiaramente non saremmo stati contro ad un concorso a tempo indeterminato per il Settore Economico/Finanziario considerata la delicatezza delle sue attività e visto che la norma prevede che il dirigente preposto a tale incombenza potrebbe essere rimosso solo per colpa grave. Quindi appare strumentale proporre a tale compito un dirigente a tempo determinato che potrebbe essere rimosso in qualsiasi momento”.

Infine Vitale lancia un appello alla Giunta De Luca: “Siamo pronti ad un raffronto sulla riorganizzazione della macchina comunale e della dotazione organica, ma con dirigenti realmente preposti al confronti e che abbiano potere decisionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune ritira il bando per i dirigenti, la Cisl: "I candidati non erano di suo gradimento?"

SalernoToday è in caricamento