Sala Consilina, sequestrati 1500 paia di calzini: multati due venditori abusivi

Entrambi erano partiti da Napoli e, dopo essere arrivati in treno fino a Battipaglia, sono saliti a bordo di un pullman per raggiungere il Vallo di Diano. A bloccarli è stata la Polizia Stradale

Foto di repertorio

La Polizia Stradale ha fermato, questa mattina, due venditori ambulanti all’interno della stazione di servizio situata lungo l’autostrada A2 del Mediterraneo a Sala Consilina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli

Entrambi erano partiti da Napoli e, dopo essere arrivati in treno fino a Battipaglia, sono saliti a bordo di un pullman per raggiungere Sala Consilina. Ma, nel corso dei controlli, sono stati trovati in possesso di ben 1500 paia di calzini che sono stati subito sequestrati dai poliziotti. Per loro una sanzione amministrativa di 5.150 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento