rotate-mobile
Cronaca Scafati

Truffa su pratiche automobilistiche: 35enne imprenditore rischia il processo

Agli atti sono state allegate le tre pratiche, divenute fonte di prova: quegli incartamenti - secondo le accuse - servivano ad ottenere il rilascio della carta di circolazione e delle targhe nazionali italiane

Risponde di truffa e falsa documentazione prodotta nell’attività di pratiche automobilistiche un 35enne imprenditore atteso dall’udienza preliminare dopo la richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla procura di Nocera Inferiore. 

Le accuse

In particolare, per fatti commessi a Scafati, dove aveva sede l’agenzia di cui era rappresentante legale , l’uomo avrebbe formato tre false dichiarazioni sostitutive di atti notori, con falsa firma dell’acquirente dell’autoveicolo. Agli atti sono state allegate le tre pratiche, divenute fonte di prova: quegli incartamenti - secondo le accuse - servivano ad ottenere il rilascio della carta di circolazione e delle targhe nazionali italiane, oltre al certificato di proprietà, con procura dell’ingiusto profitto pari a 19.500 euro, valore per l’Iva non versata sugli acquisti con danno corrispondente dell’agenzia delle entrate, con fatti riferiti al 2015.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa su pratiche automobilistiche: 35enne imprenditore rischia il processo

SalernoToday è in caricamento