rotate-mobile
Cronaca Scafati

Allestisce cantiere abusivo e ruba 100 chili di rame: beccato un salernitano

L'uomo è stato bloccato all'interno della galleria che collega il quartiere di Mergellina a quello di Fuorigrotta, nella zona Ovest di Napoli

Un uomo di 56 anni di Scafati, già con precedenti, è stato arrestato dalla Polizia di Stato per tentato furto aggravato e danneggiamento. E' stato sorpreso in flagranza di reato mentre rubava rame e materiale elettrico dalla Galleria Quattro Giornate a Napoli. L’uomo è stato individuato mentre usciva da un tombino, travestito da operatore del settore.

Le indagini

L'uomo è stato bloccato all'interno della galleria che collega il quartiere di Mergellina a quello di Fuorigrotta, nella zona Ovest di Napoli. Gli agenti sono intervenuti a seguito di una nota arrivata alla sala operativa: quel cantiere, anche se provvisto di cartellonistica, si trovava in un punto in cui avrebbe potuto creare pericolo alla circolazione. Quando i poliziotti sono arrivati l'uomo stava uscendo dal tombino. Davanti alle domande degli agenti ha fornito spiegazioni poco convincenti, senza chiarire di quali lavori si stesse occupando. Sul posto è giunto anche personale Enel che ha scoperto che il 56enne era dipendente di una azienda specializzata nella realizzazione e nella manutenzione di reti di telecomunicazioni, ma che il cantiere l'aveva allestito da solo e senza autorizzazione. E che stava tagliando i cavi elettrici per poi ricavare metallo da rivendere. I poliziotti hanno recuperato 100 chili di materiale, tra rame, alluminio e ferro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allestisce cantiere abusivo e ruba 100 chili di rame: beccato un salernitano

SalernoToday è in caricamento